Dal 3 al 4 maggio 2022 appuntamento a IPACK-IMA, la fiera di riferimento per il packaging e il processing, che insieme alle manifestazioni concomitanti attirerà ogni giorno migliaia di visitatori dei settori industriali più disparati. Un’occasione per incontrarsi, confrontarsi e valutare dal vivo le soluzioni tecnologiche più adatte alle proprie esigenze. 

Robopac e OCME saranno presenti, insieme a tutte le BU di Aetna Group, in uno spazio espositivo molto ampio in cui poter offrire un servizio esclusivo: demo personalizzate e consulenza specializzata sull’intera gamma in mostra, dalle soluzioni automatizzate alle semiautomatiche per imballaggi secondari, dai sistemi di palettizzazione alle fardellatrici e navette a guida laser realizzate per soddisfare tutte le richieste del mercato. 

Contattaci
Scopri di più
Come raggiungerci
Scopri di più
Richiedi il tuo biglietto gratuito
Scopri di più
il sito della fiera
Scopri di più

La presenza a IPACK-IMA sarà un’ulteriore occasione per mettere in pratica la coesione e la varietà di un Gruppo internazionale che pone nell’innovazione tecnologia e nel progresso sostenibile le ragioni della propria crescita e del suo modo di fare impresa. Un solo Gruppo che globalmente si distingue per gli stessi standard qualitativi, gli stessi valori e una costante attenzione al cliente.  

DISCOVER OUR SOLUTIONS PRESENT:

Lo stand in fiera è stato progettato per avere due sezioni che presenteranno, attraverso la simulazione di una vera e propria linea di produzione, le funzionalità delle tecnologie e le loro integrazioni: da un lato il mondo delle soluzioni automatizzate e, dall’altro, quelle delle macchine semiautomatiche

Per quanto riguarda i processi automatizzati e, nello specifico, la logistica integrata sarà possibile avere dimostrazione di una fine linea composto dall’avvolgitore automatico Helix Max e la navetta a guida laser della serie Auriga, insieme a sistemi molto evoluti per lo stoccaggio automatizzato di pallet contenenti confezioni miste. 

Un fine linea compatto e automatizzato, dedicato alla palettizzazione ed alla fasciatura del prodotto, sarà, invece, composto da tre tecnologie che insieme occuperanno meno di 100 mq: Dimac Nova per il confezionamento di vassoi, insieme a Palwrapp, l’innovativo palettizzatore con avvolgitore simultaneo e altissime prestazioni. A pochi metri di distanza, sarà possibile imbattersi nella Wrap Around 20, incartonatrice stand alone compatta che darà dimostrazione del processo con imballi contenenti un alimento secco come il riso. 

Lungo il percorso espositivo si passerà ai sistemi semiautomatici, ideali per chi si approccia al mondo dell’automazione industriale. In particolare, per la linea entry level verrà presentato un fine linea così composto: Superbox 6 HD per la formazione automatica di scatole in cartone con l’inserimento manuale del prodotto. Robotape 50 CFA per la nastratura superiore dell’imballo che, insieme con alla tecnologia collaborativa Cobot - bracci robotici nati per lavorare a stretto contatto con gli operatori senza danneggiarli - andranno ad eseguire il lavoro di paletizzazione. L’avvolgitore Rototech CW 708 PWS, progettato per gestire carichi particolarmente  instabili, insieme Integra il veicolo con sistema di guida Natural Navigation, andranno a concludere il fine linea. 

I visitatori potranno quindi toccare con mano diverse soluzioni per il packaging, tra queste anche Robot S7, la gamma di dispositivi semoventi per l’imballaggio con elevata autonomia di confezionamento e funzione Stop&Go per un arresto immediato in presenza di ostacoli e ripartenza in automatico, l’avvolgitrice orizzontale Orbit R9, da associare a celle di lavoro o linee integrate, e la confezionatrice termoretraibile Combitech, capace di offrire una grande precisione nell’imballaggio dei vari articoli, nonché praticità e sicurezza di utilizzo per l’operatore. 

Aetna Group, oltre a progettare soluzioni altamente performanti, si impegna costantemente nello sviluppare tecnologie che possano essere anche sostenibili, proponendo soluzioni rispettose dell’ambiente ed eco-friendly. Lo testimonia una sezione dello stand interamente dedicata alla sostenibilità all’interno della quale verranno presentati Recycle, un sistema per la compattazione immediata e lo smaltimento dei materiali di scarto, e la tavola rotante per il confezionamento di prodotti: Paper. Quest’ultima tecnologia utilizzerà come materiale di avvolgimento la carta, anziché il film plastico, e sarà presentata come una delle novità più entusiasmanti in termini di rispetto dell’ambiente e sostenibilità. Questa soluzione si inserisce all’interno di un progetto più ampio che vede già coinvolto il Gruppo nello sviluppo di applicazione che adottano film riciclato o compostabile per l’imballaggio e la stabilizzazione dei carichi. 

Robopac e OCME, insieme a tutte le BU del Gruppo, vestiranno i panni dei protagonisti a IPACK-IMA 2022, in un evento internazionale pronto a ripartire e a far convergere idee e soluzioni del tutto nuove per una transizione ecologica reale a beneficio di tutti. 

torna all'inizio