15.11.13

COMUNICATO DRINKTEC 2013

Cube Technology di Robopac Sistemi: l’innovazione aumenta l’efficienza e riduce i costi
 
 
Più efficienza energetica, minori costi di manutenzione e, soprattutto, uso più razionale del film: sono le principali caratteristiche della Genesis HS 50/2 che Robopac Sistemi ha presentato al Drinktec 2013 di Monaco.
Come tutte le macchine ad anelli Robopac Sistemi, anche la nuova Genesis gode dell’eliminazione di tutti i contatti elettrici striscianti tra le parti fisse e quelle mobili della macchina, con benefici immediati sull’efficienza del lavoro e sui costi di ricambi e manutenzione. L’eliminazione delle tradizionali spazzole elimina il rischio di interruzione del flusso di corrente per deposito di sporcizia sugli anelli di materiale conduttore. Un ulteriore recupero di efficienza è realizzato grazie alla modalità wireless di comunicazione tra il pannello di controllo e il sistema di gestione collocato sulla macchina.
 
 
La grande novità della macchina presentata in Fiera è senz’altro la sostituzione delle batterie con supercondensatori. Anche in questo caso l’innovazione è andata nella direzione di migliorare le performance e ridurre i costi del cliente finale. La presenza dei supercondensatori significa tempi di ricarica molto più bassi, nessuna perdita di efficienza negli anni, azzeramento di sostanze chimiche inquinanti e dei relativi costi di smaltimento, recupero e risparmio energetico, durata superiore ai 15 anni e tempo di ricarica da record, soli 4 secondi.
 

Non ultima, la massima efficienza nell’utilizzo del film, che la macchina è in grado di applicare nell’esatta quantità, solo nei punti in cui serve, con il prestiro necessario e con la forza di contenimento di volta in volta più adatta al carico e allo schema di pallettizzazione. È questa una delle caratteristiche che fanno della Cube Technology di Robopac Sistemi, ora disponibile su tutta la gamma dell'azienda, l’unica soluzione sul Mercato in grado di coniugare efficienza nei costi e totale stabilità del carico. In numeri, significa un risparmio di film tra il 30 e il 55%, una riduzione dei danni del prodotto del 40% e un impatto quasi dimezzato sull’ambiente e sulla produzione di scarto.
 
Caratteristiche che fanno della Genesis HS 50/2 la “Ferrari” del settore, un vero e proprio investimento in efficienza e performance capace di fare la differenza nel business.
Utilizziamo cookie tecnici e analitici per il corretto funzionamento del Sito e per garantire una navigazione ottimale e sicura. Per maggiori informazioni LEGGERE QUI